• Home
  • News
  • ING sul terremoto 4.6 in provincia di Ravenna del 15 gennaio 201

ING sul terremoto 4.6 in provincia di Ravenna del 15 gennaio 201

ING sul terremoto 4.6 in provincia di Ravenna del 15 gennaio 201

Il 15 gennaio 2019, poco dopo la mezzanotte alle 00:03 è stata rilevata una scossa di terremoto che l'ING ha collocato a 11 Km da Ravenna ad una profondità di 25 Km con magnitudo 4.6. La scossa è stata ben percepita dalla popolazione locale e, complice la profondità rilevante, è stata avvertita sino in Veneto.

L'epicentro del sisma è stato collocato nell'area già identificata come "ad alta pericolosità sismica" come mostrato dal modello di pericolosità sismica qui sotto riportato. A tal proposito potrebbe interessarti la mappa della pericolosità sismica in Italia di cui abbiamo parlato lo scorso anno in questo articolo.

Mappa della pericolosità sismica del territorio nazionale. L’epicentro del terremoto di magnitudo 4.6 è rappresentato con una stella.

Sebbene nel punto della scossa non vi sia una sismicità storica rilevante, nell'area circostante sono avvenuti terremoti superiori a magnitudo 5 come mostrato dalla mappa sottostante.

Mappa della sismicità storica della zona

Se si osserva, invece, la storia sismica della città di Ravenna, vale a dire tutti i risentimenti ricavabili dalle fonti documentarie, si nota che sono riportati diversi terremoti che hanno prodotto intensità macrosismiche al sito pari o superiori al 6° grado MCS, quindi al di sopra della soglia che produce danno agli edifici. La massima intensità storica, pari al 7-8 grado, si è avuta in occasione del terremoto del 22 giugno 1620.

Storia sismica della città di Ravenna

A causa della rilevante profondità dell'endocentro (25 km), il terremoto è stato avvertito su un’area molto vasta, come riportano i molti utenti. Dopo un’ora dal terremoto, si è verificata un’unica replica, di magnitudo 3.0, alle ore 0:29 italiane.

Articolo di Marco Galassi fonte INGV