• Home
  • News
  • Terremoto magnitudo 4,2 al largo della costa calabra, l'analisi dell'INGV

Terremoto magnitudo 4,2 al largo della costa calabra, l'analisi dell'INGV

Terremoto magnitudo 4,2 al largo della costa calabra, l'analisi dell'INGV

Venerdì 28 settembre 2018, alle 7:24 italiante è stato localizzato un terremoto di magnitudo 4,2 con epicentro al largo della costa calabra sud occidentale sentito nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Vibo Valentia e Messina. L'endocentro è ad una profondità di 11Km.

Nella tabella qui accanto sono riportati i Comuni entro i 20 km dall’epicentro del terremoto di questa mattina. 

L’evento è stato localizzato in un’area a pericolosità molto alta così come mostrato nella mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale.

Il terremoto è stato risentito in un’ampia area dalla costa calabra  così come è evidenziato dalla Mappa preliminare dei risentimenti  elaborata dai circa 211 questionari inviati al sito www.haisentitoilterremoto.it aggiornata alle ore 07:57 del 28 settembre.

La mappa dell'evento sismico

Mappa del risentimento sismico in scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg) che mostra la distribuzione degli effetti del terremoto sul territorio come ricostruito dai questionari on line. La mappa contiene una legenda (sulla destra). Con la stella in colore viola viene indicato l’epicentro del terremoto, i cerchi colorati si riferiscono alle intensità associate a ogni comune.

Nella didascalia in alto sono indicate le caratteristiche del terremoto: data, magnitudo (ML), profondità (Prof) e ora locale. Viene inoltre indicato il numero dei questionari elaborati per ottenere la mappa stessa.